Controlli nell’Ennese, perquisizioni e posti di blocco in ogni dove

Controlli nell’Ennese, perquisizioni e posti di blocco in ogni dove

ENNA – Nel corso dell’ultima settimana, su disposizione del Comando Provinciale dei carabinieri di Enna, i militari della Compagnia di Piazza Armerina hanno eseguito un mirato controllo straordinario del territorio, finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati, con particolare riguardo ai delitti contro il patrimonio ed al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti.

Servizi intensificati soprattutto nel weekend al fine di garantire lo svolgimento in sicurezza di tutte le attività economiche e sociali. Numerose le pattuglie impiegate anche per il controllo della circolazione stradale.


Nello specifico, sono state eseguite perquisizioni personali e veicolari all’esito delle quali sono stati deferiti due giovani alla Procura della Repubblica di Enna e segnalato un ragazzo alla locale Prefettura poiché trovato in possesso di 2,2 grammi di hashish.

Inoltre sono state controllate decine di veicoli e persone alcune delle quali sono state contravvenzionate per aver violato le norme del Codice della Strada.

Il servizio di controllo è stato incentrato in particolare tra Piazza Armerina e Barrafranca, luoghi di maggior aggregazione dei giovani e della movida.

In particolare a Piazza Armerina, militari del dipendente Nucleo Operativo e Radiomobile hanno fermato e denunciato per resistenza a pubblico ufficiale, porto di armi e oggetti atti ad offendere e guida reiterata senza patente un giovane di 23 anni della città dei mosaici, quest’ultimo colto alla guida di un’auto, senza aver mai conseguito il titolo di guida, ha minacciato con un bastone, preso all’interno dell’autovettura, i carabinieri che lo avevano intercettato e successivamente fermato, salvo poi desistere.

A Barrafranca, i militari della locale Stazione nel corso del controllo della circolazione stradale, hanno fermato un 21enne alla guida di uno scooter risultato oggetto di furto, per il giovane è scattata l’immediata denuncia alla Procura di Enna per il reato di ricettazione.

Sempre nella città barrese, i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile e della locale Stazione hanno fermato e controllato un ragazzo originario della provincia nissena che celava all’interno dell’auto una modica quantità di hashish ed uno spinello, per lui oltre alla segnalazione all’Autorità amministrativa per uso personale di sostanza stupefacente anche il ritiro della patente.