Abusi sessuali in sacrestia, interrogata presunta vittima: l’imputato è il sacerdote Giuseppe Rugolo

Abusi sessuali in sacrestia, interrogata presunta vittima: l’imputato è il sacerdote Giuseppe Rugolo

ENNA A Enna è stato interrogato un giovane che ha raccontato di essere stato vittima di abusi sessuali – quando era ancora minorenne – da parte del sacerdote Giuseppe Rugolo.

Il prete è stato arrestato il 27 aprile 2021 con l’accusa di violenza sessuale aggravata a danno di minori. La presunta vittima sostiene che gli abusi siano avvenuti nella sagrestia della chiesa di San Giovanni Battista, dal 2009 al 2013.


Durante le nove ore di interrogatorio il giovane ha risposto alle numerose domande ripercorrendo quanto accaduto negli anni passati.

Rugolo ha trascorso un anno di arresti domiciliari al seminario di Ferrara. Adesso è sottoposto all’obbligo di permanenza notturna: dalle 8 di sera alle 8 del mattino non può allontanarsi dal seminario di Ferrara.

La prossima udienza avrà luogo il 10 ottobre.

Fonte foto Facebook