Simon Kjaer “angelo custode” di Eriksen, ecco come l’ex Palermo ha salvato la vita al compagno di squadra

Simon Kjaer “angelo custode” di Eriksen, ecco come l’ex Palermo ha salvato la vita al compagno di squadra

DANIMARCA – Migliorano le condizioni di salute di Christian Eriksen, il centrocampista dell’Inter e della Nazionale della Danimarca colpito ieri da un arresto cardiaco mentre era in corso il primo tempo del match con la Finlandia, valida per la prima giornata del Girone B di Euro 2020.

La Federcalcio danese, infatti, continua a fornire costanti aggiornamenti sui progressi del 29enne. “Questa mattina abbiamo parlato con Christian, che ha inviato i saluti ai compagni di squadra“, si legge in una nota ufficiale.


Il team e lo staff della Nazionale hanno ricevuto assistenza. Vogliamo ringraziare tutti per i messaggi di affetto per Eriksen arrivati da tifosi, giocatori e dalle famiglie reali di Danimarca e Inghilterra, associazioni internazionali e club. Incoraggiamo tutti a continuare a mandare i messaggi che saranno certamente inoltrati a Christian e alla sua famiglia“.

Nel frattempo sui social, oltre ai messaggi di sostegno al numero 10 della Danimarca, si moltiplicano i complimenti all’indirizzo dell’ex difensore del Palermo Simon Kjaer, capitano della spedizione scandinava a Euro 2020, autore del primo soccorso nei confronti del compagno.

Kjaer, infatti, è intervenuto rapidamente in aiuto di Eriksen assicurandosi che non ingoiasse la lingua. Lo stesso difensore del Milan ha provveduto a compiere un massaggio cardiaco al calciatore in difficoltà e ha inoltre rassicurato la moglie, visibilmente scossa per la salute del marito.

Inoltre, il capitano della Danimarca ha provveduto a creare una “catena umana” attorno a Eriksen al fine di coprire alla vista dei presenti i drammatici istanti dei soccorsi.

Fonte foto: Twitter – Che Tempo Che Fa