Street Art Silos: “cantiere” nel porto di Catania è già evento mediatico

Street Art Silos: “cantiere” nel porto di Catania è già evento mediatico

CATANIA – È già un successo mediatico il cantiere creativo di “Street Art Silos” in corso al Porto di Catania per il Festival I ART dove da lunedì mattina, dopo aver fatto incetta di circa mille chili di colore da vari ferramenta all’ingrosso – e dopo l’arrivo dalla Spagna di ben 700 bombolette spray di varie sfumature – gli otto street artist sono all’opera per fare dei silos lato terra una grande opera monumentale. Ogni giorno è infatti un continuo via vai di persone di tutte le età che vengono a curiosare e osservano per ore lo stato dei lavori: mamme e papà con ragazzini al seguito, giovani allievi dell’Accademia di Belle Arti che vengono a imparare dai “colleghi” famosi, fotografi professionisti e gruppi di foto amatori, come i giovani di Scattando Catania che ha fornito ad I ART alcuni spettacolari scatti. Qualcuno arriva a farsi un selfie – subito postato sui social e condiviso dalla community – con alle spalle i grandi silos, le gru e gli artisti dentro i cestelli elevatori che lavorano alle proprie creazioni con rulli, vernici a spruzzo e bombolette per i dettagli più piccoli.

silos 3

Il sole picchia: si lavora con berretto in testa e ombrellone a fianco, ma l’energia è positiva e dal Porto sta contagiando tutta la città.

silos 2

Si godono questa insolita popolarità anche gli artisti: gli spagnoli Okuda e Rosh333, gli italiani Microbo, Bo130, Danilo Bucchi e il catanese Vlady Art, il duo ucraino Intersni Kazki invitati da Giuseppe Stagnitta, curatore del progetto artistico per conto del Comune di Catania e del direttore artistico degli eventi catanesi del Festival I ART, Giovanni Anfuso.

silos 4

 

Fra i personaggi che cominciano a prendere forma (il tema assegnato era miti e leggende di Sicilia) c’è il Minotauro di Danilo Bucchi, l’Etna esplosiva de l’Oracolo degli spagnoli Okuda e Rosh, e il Polifemo in giacca degli ucraini. I bozzetti dei lavori erano stati illustrati dagli stessi artisti al sindaco Enzo Bianco che domenica, insieme all’assessore Licandro e al rappresentante dell’Autorità Portuale, Gianpiero Scuderi, aveva consegnato ufficialmente il cantiere del Porto e i silos messi a disposizione dalla proprietà, Silos Granai della Sicilia. La consegna dell’opera è prevista per la settimana prossima.

Al lavoro anche la troupe televisiva che, diretta da Diego Ronsisvalle, racconterà il progetto Street Art Silos in un film-documentario. Street Art Silos fa parte del Festival I Art, il grande contenitore di eventi multidisciplinari incluso nell’omonimo progetto comunitario, ideato e diretto da I World e con il Comune di Catania ente capofila.

Commenti