Orrore in un boschetto, montone comprato e fatto a pezzi: denunciati due fratelli

Orrore in un boschetto, montone comprato e fatto a pezzi: denunciati due fratelli

AGRIGENTO – Gli agenti della sezione Volanti della polizia di Agrigento hanno denunciato due fratelli, di nazionalità nigeriana e regolarmente residenti in Sicilia, per macellazione abusiva.

I due, rispettivamente 36 e 25 anni, infatti, sarebbero responsabili della brutale fine di un montone, avvenuta in un boschetto di via Giardinello.


Secondo una prima ricostruzione dei fatti, la coppia di fratelli avrebbe acquistato regolarmente l’animale e avrebbero deciso di ucciderlo e farlo a pezzi con l’intento di dividerselo.

La scena, però, avrebbe allarmato alcuni testimoni, che avrebbero deciso di segnalare quanto stava accadendo alle forze dell’ordine. Sul posto, i poliziotti, dopo le verifiche di rito, hanno denunciato i due per il reato di macellazione abusiva.



Immagine di repertorio