Omaggio a Leonardo Sciascia: un "viaggio letterario" diviso in tre stazioni e un epilogo corale - Newsicilia

Omaggio a Leonardo Sciascia: un “viaggio letterario” diviso in tre stazioni e un epilogo corale

Omaggio a Leonardo Sciascia: un “viaggio letterario” diviso in tre stazioni e un epilogo corale

PALERMO – In occasione dell’intitolazione della Biblioteca Comunale di Palermo allo scrittore Leonardo Sciascia, l’8 gennaio 2020 alle ore 20,30 si svolgerà una performance itinerante, immaginata e costruita all’interno dei diversi spazi della Biblioteca, per raccontare e ricordare il grande scrittore siciliano nato l’8 gennaio del 1921. Per quest’importante occasione, ci sarà un percorso costruito intorno alla scrittura di Leonardo Sciascia attraverso le diverse forme da lui attraversate: dalla poesia alla saggistica, dal romanzo al giornalismo. 

Leonardo Sciascia, come è ben noto, aveva la Sicilia nel cuore. Lo scrittore è nato proprio a Racalmuto l’8 gennaio del 1921 ed è morto a Palermo il 20 novembre del 1989 ed è stato uno dei più importanti autori italiani del Novecento che ci ha lasciato romanzi, racconti, una vasta produzione saggistica ma, soprattutto, un nuovo modo di intendere la narrativa.



La performance itinerante ha lo scopo di ricordare Leonardo Sciascia attraverso un percorso letterario che troverà la sua scena, il suo sviluppo drammaturgico, all’interno del Biblioteca comunale di Palermo intitolata all’autore. L’iniziativa vuole festeggiare, ricordare, celebrare Leonardo Sciascia: saggista, giornalista, narratore, romanziere.

Un evento inedito, ideato per la città di Palermo, un percorso installativo, itinerante, che ci guiderà incontrando le diverse forme di scrittura praticate dall’autore siciliano, dalla poesia al romanzo, dalla narrativa al giornalismo. Gli spettatori saranno così trasportati all’interno della parola, delle storie, della scrittura di Sciascia, come in un viaggio. Tre stazioni ed un epilogo corale, in un percorso fatto di ricordi, storie e suggestioni, per raccontare l’originalità della scrittura di un autore unico. 


Nello specifico:

  • Prima stazione: la poesia e la saggistica con Silvia Ajelli eFabrizio Falco;
  • Seconda stazione: il romanzo con Aurora Falcone;
  • Terza stazione: il racconto con Umberto Cantone;
  • Epilogo: il giornalismo e la politica con Silvia Ajelli, Fabrizio Falco e Aurora Falcone 

La Biblioteca, con le sue sale lettura e i suoi preziosi libri, si apre e si mette in scena, con l’intento di vivere anche al di fuori della sua fruizione ordinaria. Per un’occasione speciale, la Biblioteca Comunale si animerà ancora una volta di cultura, storie, racconti, attraverso un sentito omaggio alla cultura della Sicilia, un omaggio ad un intellettuale, scrittore siciliano unico, che ha avuto un fortissimo legame con Palermo, essendo stato, tra l’altro, consigliere comunale dal 1975 al 1977. 

Immagine di repertorio

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com