“In viaggio con Tomasi” progetto di Naxoslegge approda al Castello di Donnafugata

“In viaggio con Tomasi” progetto di Naxoslegge approda al Castello di Donnafugata

DONNAFUGATA – Successo di pubblico e di critica per la tre giorni che Naxoslegge, nell’ambito del progetto “In viaggio con Tomasi”, in collaborazione con il Comune di Ragusa e l’Accademia delle Belle arti di Catania, ha realizzato presso il Castello di Donnafugata, con la supervisione di Giuseppe Nuccio Iacono.

Dal 23 al 25 giugno Piero Giuffrida, Miriana Spinello, Lorena Crisafi, Roberta Russo e Alessandra Lanzafame, talentuosi allievi della cattedra di Storia del Costume, diretta dalla professoressa Liliana Nigro, ospitati a Ragusa per realizzare uno stage di riscrittura dell’abito, della nota collezione Trifiletti, che ispirò Visconti e il costumista Tosi per la creazione del vestito di  Angelica, nella nota scena del ballo, hanno avviato il progetto creativo che si concluderà a settembre, con la realizzazione della mostra degli abiti ideati per la presentazione del volume, edito da Historica, la casa editrice partner del progetto, che riassumerà le tappe del “Viaggio con Tomasi” ideato da Antonietta Ferraloro e Fulvia Toscano.

ajaxmail

Nella splendida cornice di San Rocco ad Ibla l’evento ragusano è stato arricchito dalla conversazione critica di Antonietta Ferraloro, studiosa di Tomasi di Lampedusa, Nuccio Iacono, fondatore delle Case della Memoria, Dora Marchese, docente Università degli Studi di Catania, e Fulvia Toscano, ideatrice del festival letterario “NaxosLegge”, sul romanzo “Il Gattopardo”.

Un progetto culturale, supportato anche da Santi Tiralosi presidente del centro commerciale “Naturale Ibla” media partner dell’iniziativa, che ha visto una cooperazione culturale creativa tra pubblico e privato confermando la voglia di una Sicilia capace di costruire il futuro salvaguardando il proprio patrimonio culturale.

Elisa Guccione

 

Commenti