Grande successo della 34^ edizione de "La Vela d’Oro", con la simpatia di Carmelo Caccamo - Newsicilia

Grande successo della 34^ edizione de “La Vela d’Oro”, con la simpatia di Carmelo Caccamo

Grande successo della 34^ edizione de “La Vela d’Oro”, con la simpatia di Carmelo Caccamo

ACIREALE – È stata un’edizione scoppiettante, quella targata 2019, de “La Vela d’Oro”, il festival canoro che ha tagliato quest’anno l’invidiabile traguardo della 34^ edizione. Diciannove concorrenti in gara nel suggestivo scenario della piazza Mantova a Stazzo, terrazza che si affaccia sull’incantevole mare della frazione acese. Un susseguirsi di emozioni grazie alle brillanti interpretazioni di brani già conosciuti e riproposti dagli aspiranti alla vittoria, provenienti da ogni parte d’Italia. A supportare le varie performance è stata l’orchestra, diretta dal maestro Angelo Spina, che ha suonato rigorosamente dal vivo entusiasmando gli oltre tremila presenti che hanno seguito la manifestazione sino a notte fonda.

La serata, sapientemente condotta da Salvo La Rosa, ha visto la partecipazione dell’applauditissimo Carmelo Caccamo e del suo divertentissimo personaggio della “signora Santina”, noto al grande pubblico per le sue frequenti apparizioni televisive e non solo.



Difficile il compito per le quattro, diverse giurie incaricate di valutare i cantanti, ottimamente coordinate dal “notaio”, l’avv. Cristina Grasso. Doppio alloro per la torinese Carla Carbonaro, col brano “La sera dei miracoli” di Lucio Dalla, premiata sia dalla giuria composta da giornalisti di carta stampata, tv e on line (composta da Francesco La Rosa, Sergio Regalbuto, Daniele Lo Porto, Angela Seminara, Salvatore Giuffrida, Enzo Stroscio, dallo scrittore Tino La Vecchia e dalla brillante violinista Erika Ragazzi) che dai “giurati” del settore radiofonico.


In foto da sinistra lo scrittore Tino La Vecchia, i giornalisti Sergio Regalbuto, Francesco La Rosa, Enzo Stroscio e la violinista Erika Ragazzi

La giuria “popolare” ha invece assegnato la sua preferenza alla catanese Jessica Zarbo col brano “L’amore qui non passa”. Infine, il podio: a vincere la 34^ edizione de “La Vela d’Oro” è stato il pugliese Luigi Bianco che ha cantato “Torna a casa”, seguìto dal bresciano Federico Bolpagni (secondo col brano “Anche fragile”) e dalla terza classificata, Federica Raimo di San Giorgio a Cremano (NA) che si è esibita in “Gli uomini”.

Oltre al trofeo della serata, il primo classificato, Luigi Bianco usufruirà di una produzione discografica curata dal Maestro Umberto Iervolino che ha presieduto la giuria tecnica, composta inoltre da Alex La Gamba, Marco Vito, Lorenzo Vizzini, Luca Stante e Max Giunta.

Un enorme plauso va agli organizzatori della manifestazione che ha ormai ampiamente valicato i confini territoriali, riscuotendo un successo sempre crescente, vale a dire il patron de “La Vela d’Oro”, Nunziato Torrisi e l’eclettico direttore artistico, Delfo Raciti, ripagati una volta di più dagli scroscianti applausi che hanno arricchito la serata e dallo straripante numero di visualizzazioni registrate dalla “diretta”, trasmessa sui social media, della riuscitissima manifestazione canora di mezza estate.

Articolo redatto in collaborazione con il giornalista Francesco La Rosa                                           

Per rimanere sempre aggiornato scarica la nostra app.