Giornata Internazionale della gioventù, i giovani che arricchiscono le istituzioni: l’esempio di oggi e i pilastri di domani

Giornata Internazionale della gioventù, i giovani che arricchiscono le istituzioni: l’esempio di oggi e i pilastri di domani

La Giornata Internazionale per la gioventù è una ricorrenza fissata il 12 agosto per conto delle Nazioni Unite. Tale ricorrenza, istituita il 17 dicembre del 1999, è una tappa importante che si inserisce nel Programma Mondiale d’Azione per la Gioventù, che ha disposto la creazione di una struttura politica e delle linee guida per l’azione nazionale e il supporto internazionale, al fine di migliorare la situazione dei giovani.


D’altronde i giovani rappresentano il futuro della Sicilia, dell’Italia e del mondo intero. Tanti di loro, prematuramente rispetto alla loro età, si sono distinti per meriti sportivi, sociali e culturali. Basti pensare a Greta Thunberg, che a soli 17 anni è considerata una delle maggiori e più riconosciute attiviste per la salvaguardia dell’ambiente.


Il tema della Giornata Internazionale per la gioventù 2020 è “Youth Engagement for Global Action“, che vuole mettere in risalto come l’impegno dei giovani dalla realtà locale a quella globale, stia arricchendo le istituzioni, così come tutti i processi nazionali e internazionali.


Basti pensare al fatto che temi fondamentali come quelli delle lotte alla criminalità, diritti umani, diritti civili, inquinamento, hanno ormai come portavoce ufficiale giovani e giovanissimi. La maggior parte delle iniziative volte a combattere o effettuare proposte riguardanti questi problemi passa inevitabilmente da chi è più piccolo, perché saranno i giovani a vivere il mondo di domani e devono essere i più grandi, assieme a loro, a evitare che il mondo di domani possa essere peggio di quello di oggi.



Da sottolineare che nel corso della ricorrenza, celebrata in maniera più contenuta in merito all’emergenza sanitaria ancora in corso, verrà selezionato un giovane tra i numerosi partecipanti di un concorso conclusosi il 29 giugno scorso. Tale concorso prevedeva che ragazzi e ragazze in un’età compresa tra i 15 e i 29 anni potevano inviare le loro opinioni e suggerimenti circa il futuro ruolo delle Nazioni Unite. Il vincitore verrà annunciato, appunto, oggi e verrà selezionato da una giuria di alto livello. Inoltre, come premio, potrà partecipare in maniera telematica agli eventi di celebrazione di UN75 a New York.

Fonte immagine ficlu.org