Gino Astorina diventa scrittore: arriva nelle librerie “Basta che non sudi”

Gino Astorina diventa scrittore: arriva nelle librerie “Basta che non sudi”

SAN GREGORIO – Gino Astorina, noto comico siciliano, ha presentato al pubblico il suo “Basta che non sudi“, divertente testo letterario che non poteva non suscitare curiosità nel pubblico presente nelle antiche sale di Casale Borghese, luogo in cui ha avuto luogo la conferenza stampa.

Basta che non sudi” non è solo il titolo di un libro, ma anche una raccomandazione che durante la nostra infanzia ci siamo sentiti spesso rivolgere; bisognava giocare senza sudare, altrimenti ci si sarebbe ammalati… chi non ha mai ascoltato la propria madre pronunciare queste parole? Gino Astorina recupera questo elemento imprescindibile della nostra infanzia e lo unisce a ricordi più o meno individuali: dalle 80 fotografie recuperate in un  cassetto agli aneddoti divertenti della fanciullezza, dalle riflessioni che accompagnano l’età adulta ai piccoli e grandi traumi che hanno interessato la vita del comico catanese.

Alla presentazione di “Basta che non sudi” erano ovviamente presenti gli amici e colleghi del Gatto Blu, nota compagnia teatrale siciliana, il giornalista Nicola Savoca, nonché una moltitudine di amici e curiosi.

Sul dorso del libro infine non poteva mancare una presentazione, per così dire, d’autore; scrive infatti il professore Tino Vittorio: “Basta che non sudi” è la sublimazione dell’ingenuità inerme volta in superiorità morale e intellettuale, il cerebralismo pirandelliano rinfrescato e risorto dal “candore” di Martoglio“.  Come ha già detto qualcuno quindi per riflettere “Non ci resta che ridere“.

Commenti