Fuochi del Fortino: Sant'Agata prosegue la sua "corsa" lungo il giro esterno - FOTO e VIDEO - Newsicilia

Fuochi del Fortino: Sant’Agata prosegue la sua “corsa” lungo il giro esterno – FOTO e VIDEO

Fuochi del Fortino: Sant’Agata prosegue la sua “corsa” lungo il giro esterno – FOTO e VIDEO

CATANIA – Pioggia e fulmini stanno imperversando nel cielo del capoluogo etneo e accompagnando il percorso del fercolo di Sant’Agata lungo il giro esterno. Dopo la Salita dei Cappuccini e la processione in via Plebiscito, è il momento della tappa in piazza Palestro, conosciuta dai catanesi come il Fortino.

La “corsa” che ha caratterizzato buona parte del giro esterno ha fatto sì che l’appuntamento con lo spettacolo pirotecnico che qui dovrebbe avere luogo (il condizionale è d’obbligo a causa del maltempo) sia in anticipo rispetto alla tradizione degli ultimi anni, quando i fuochi d’artificio in onore di Sant’Agata venivano esplosi a tarda notte.




Data la forte pioggia che sta cadendo in questi minuti, sono stati cancellati i fuochi che avrebbero dovuto illuminare il cielo a festa in piazza Risorgimento.

(Foto e video: Andrea Lo Giudice, Salvatore Rocca, Giovanna Valenti)


22,02 – inizia la fase finale del giro esterno che condurrà la vara alla calata della marina e al rientro in Cattedrale;

22,01 – steso un telo di plastica trasparente sopra il busto di Sant’Agata per proteggerlo dalla pioggia;

21,57 – operazioni di scarico della cera in corso mentre il cordone viene girato in via Plebiscito;

21,56 – la vara è in via Garibaldi per proseguire il cammino che la riporterà in Cattedrale;

21,45 – numerosi cittadini chiedono il rientro anticipato della vara a causa della pioggia che sta colpendo Catania;

21,32 – niente fuochi di piazza Palestro, il fercolo prosegue la processione senza che si sia svolto il tradizionale spettacolo pirotecnico;

21,25 – Sant’Agata è giunta al Fortino, si attende lo spettacolo pirotecnico che dovrebbe scandire uno dei momenti più salienti del giro esterno del 4 febbraio;

21,17 – affluenza in netto calo rispetto agli anni precedenti in piazza, il maltempo ha provocato non pochi disagi a chi avrebbe voluto assistere al passaggio della Santa Patrona;

21,05 – cordone dispiegato per l’ingresso in piazza Palestro tra le urla di incitamento dei devoti che sfidano il maltempo;

21,01 – la maniglia del cordone è già in al Fortino;

20,58 – pur sotto la pioggia cittadini e devoti attendono l’arrivo di Sant’Agata in piazza Palestro;

20,42 –candelore costrette al ritiro anticipato a causa del maltempo;

20,37 – il camion per le operazioni di scarico della cera è già posizionato in via Garibaldi all’incrocio con via Plebiscito;

20,35 – le condizioni meteorologiche proibitive rendono difficoltoso la regolare processione del fercolo contenente le reliquie della Santa Patrona di Catania;