Ylenia, la 22enne aggredita e ustionata dall’ex fidanzato è incinta. Nuovi scenari nelle indagini

Ylenia, la 22enne aggredita e ustionata dall’ex fidanzato è incinta. Nuovi scenari nelle indagini

MESSINA – Ylenia Grazia Bonavera, la 22enne aggredita dal suo ex, Alessio Mantineo, che le avrebbe gettato addosso della benzina tentando di darle fuoco è incinta.

La ragazza è stata dimessa dal Policlinico e al momento si trova in una comunità.

A darne la notizia è la Gazzetta del Sud. Non è chiaro se la ragazza sia incinta dell’ex fidanzato, che adesso si trova dietro le sbarre.

La notizia sarebbe trapelata in seguito alle dimissioni della ragazza dal Policlinico, dov’era ricoverata da 9 giorni: Ylenia è in stato interessante, di appena quattro settimane.

È probabile che la ragazza sapesse già di essere incinta e per questo motivo, avrebbe tentato di difendere il suo ex fidanzato, anche di fronte all’evidenza delle prove in possesso degli investigatori.

Adesso Ylenia, su disposizione del magistrato, si trova in una casa di accoglienza della provincia gestita da religiose. La ragazza sarà controllata giorno e notte e riceverà l’assistenza di uno psicologo e di un assistente sociale.

Gli investigatori dovranno verificare se Mantineo fosse al corrente della gravidanza. 

Se fosse confermata la paternità del ragazzo e la sua consapevolezza della gravidanza di Ylenia, si aprirebbero nuovi scenari nella ricerca del movente che ha portato il giovane a compiere un atto così estremo.

Intanto Ylenia continua a difenderlo nonostante il video che lo ritrae nell’atto di acquistare del carburante.

Di tutt’altro avviso è la madre della ragazza che, invece, continua a sostenere la colpevolezza di Alessio.

Secondo alcune testimonianze i due ragazzi sarebbero stati visti insieme in discoteca e avrebbero anche avuto un litigio.

Commenti