Violenta scossa di terremoto nel Catanese, le testimonianze: "È stato terribile. Cara Etna non ci tradire" - VIDEO E FOTO - Newsicilia

Violenta scossa di terremoto nel Catanese, le testimonianze: “È stato terribile. Cara Etna non ci tradire” – VIDEO E FOTO

Violenta scossa di terremoto nel Catanese, le testimonianze: “È stato terribile. Cara Etna non ci tradire” – VIDEO E FOTO

CATANIA – È una notte insonne e spaventata per la provincia di Catania dove alle 3,21 è stato registrato un violento terremoto di magnitudo 4.8.

Il sisma, che ha avuto epicentro 2 chilometri a nord di Viagrande, è stato nettamente avvertito dalla popolazione dei comuni della provincia etnea. La scossa è stata percepita distintamente anche nelle zone di Ragusa e Siracusa.



Abbiamo sentito il letto muoversi come se ci fosse stato qualcuno a scuoterlo e un rumore bruttissimo! Che brutta sensazione! Terribile!“, è la testimonianza di Gabriella, ancora spaventata per la forte scossa.

Anche Veronica si dice molto preoccupata per quanto accaduto: “Ho tanta paura, tanta tanta. Cara Etna, non ci tradire“.


Diversi i video giunti alla nostra redazione che mostrano i drammatici momenti della scossa.

 

 

 

Lampadari che ondeggiano paurosamente, mobili, vetrinette e cornici cadute. Le testimonianze raccolte descrivono uno scenario simile nei diversi paesi dove il sisma è stato avvertito: Viagrande, Trecastagni, Aci Sant’Antonio, Santa Maria La Scala, Acireale, Sant’Agata Li Battiati, Aci Castello.

 

 

 

 

Alcune abitazioni avrebbero anche riportato danni strutturali e la gente sarebbe scesa in strada in diversi comuni. Come ad Acireale, dove sono in molti ad aver abbandonato le proprie abitazioni preferendo mettersi in macchina.

Crolli sono stati segnalati nelle zone di Pennisi (frazione di Acireale), Fleri (frazione di Zafferana Etnea) e nella parrocchia Santa Maria del Carmelo a Bongiardo (Santa Venerina) dove sembrerebbe che sia caduta in strada la statua della Madonna posta sopra il campanile.

Per rimanere sempre aggiornato scarica la nostra app.