Vìola per l’ennesima volta i domiciliari, i carabinieri di Librino trasferiscono in carcere Alessandro Rossello

Vìola per l’ennesima volta i domiciliari, i carabinieri di Librino trasferiscono in carcere Alessandro Rossello

CATANIA – I carabinieri della Stazione di Librino, in esecuzione di un’ordinanza per la sostituzione della misura cautelare emessa dal Tribunale di Catania, hanno arrestato il 22enne catanese Alessandro Rossello (nella foto in basso).


L’uomo, in particolare, si era reso responsabile di plurime violazioni delle prescrizioni della sua detenzione domiciliare che, compendiate dai militari all’autorità giudiziaria, hanno consentito l’emissione del provvedimento a seguito del quale è stato associato al carcere catanese di Piazza Lanza.