Vile aggressione in strada, colpito in testa mentre passeggia con un amico: 33enne in prognosi riservata

Vile aggressione in strada, colpito in testa mentre passeggia con un amico: 33enne in prognosi riservata

PALERMO – È stato ricoverato in gravi condizioni nell’ospedale Villa Sofia di Palermo il giovane di 33 anni che è stato colpito con un oggetto contundente mentre passeggiava in compagnia di un amico nei pressi di via Maqueda.

L’episodio si è verificato la scorsa notte: il 33enne è stato dapprima trasportato all’ospedale Ingrassia e successivamente condotto nel reparto di Neurorianimazione del nosocomio palermitano.



Secondo quanto riferito dalla vittima, prima che le sue condizioni peggiorassero, agli agenti di polizia giunti nella struttura ospedaliera, il 33enne non conoscerebbe il suo aggressore, né saprebbe il motivo per il quale ha ricevuto un forte colpo in testa.

La prognosi per il 33enne resta riservata in seguito all’emorragia cerebrale che i medici hanno riscontrato.


La polizia sta indagando su quanto accaduto per ricostruire la vicenda e dare un volto all’aggressore: per tale motivo gli agenti visioneranno le immagini registrate dai sistemi di videosorveglianza della zona in cui si è consumata la vile aggressione.

Immagine di repertorio