Viene allontanato dall’impresa di famiglia e si vendica incendiando un capannone: in manette 39enne del Trapanese - Newsicilia

Viene allontanato dall’impresa di famiglia e si vendica incendiando un capannone: in manette 39enne del Trapanese

Viene allontanato dall’impresa di famiglia e si vendica incendiando un capannone: in manette 39enne del Trapanese

MAZARA DEL VALLO – I carabinieri della compagnia di Mazara Del Vallo hanno arrestato un mazarese di 39 anni per l’ipotesi di reato di atti persecutori e tentata estorsione.

L’azione dei militari è scattata durante la notte del 12 aprile quando in contrada Banna era stata segnalato un uomo che, dopo aver scavalcato il muro perimetrale, aveva provato a incendiare l’impresa di famiglia dalla quale era stato allontanato diversi anni prima.



Alla luce del gesto la pressante richiesta di denaro, non più soddisfatta dai familiari, per sostenere l’acquisto di sostanza stupefacente e debiti di gioco. I carabinieri hanno identificato l’uomo e, durante il sopralluogo, hanno accertato che il responsabile poco prima aveva cosparso di gasolio un capannone contenente della legna.

Le fiamme, fortunatamente, si sono estinte in maniera autonoma. L’uomo, inoltre, aveva imbrattato le mura perimetrali e le auto parcheggiate. I militari hanno trovato e sequestrato una bottiglietta impregnata di benzina e una bomboletta spray utilizzata per sporcare mura e auto.