Via vai in una casa di San Cristoforo, perquisizione per il catanese Vaccalluzzo: spacciava ai domiciliari, arrestato

Via vai in una casa di San Cristoforo, perquisizione per il catanese Vaccalluzzo: spacciava ai domiciliari, arrestato

CATANIA – I carabinieri della Stazione di Catania Piazza Dante, coadiuvati dai colleghi del Nucleo Cinofili di Nicolosi (CT), hanno arrestato in flagranza il 26enne catanese Salvatore Concetto Vaccalluzzo (nella foto in basso), poiché ritenuto responsabile di detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti.



Quell’eccessivo andirivieni di persone dall’abitazione del detenuto  è agli arresti domiciliari per reati contro il patrimonio) ha attirato l’attenzione dei militari i quali, scegliendo il momento propizio e sfruttando il consueto controllo dei soggetti sottoposti a misure detentive alternative, sono entrati in quell’appartamento di via Poulet, nel cuore del quartiere San Cristoforo; luogo in cui, grazie anche al prezioso fiuto del pastore tedesco King, hanno rinvenuto e sequestrato circa 3,2 Kg di marijuana, di cui una parte già suddivisa in dosi pronte allo smercio, occultati all’interno di due distinti mobili ubicati sul balcone di casa, nonché diverso materiale utilizzato comunemente dagli spacciatori per confezionare le dosi di stupefacente da porre in commercio.



L’arrestato è stato ricollocato ai domiciliari in attesa delle determinazioni dell’autorità giudiziaria.