Venerdì di fuoco in Sicilia, registrate temperature record: si sfiorano i 42 gradi nel Catanese

Venerdì di fuoco in Sicilia, registrate temperature record: si sfiorano i 42 gradi nel Catanese

PALERMO – Un vero e proprio venerdì “infuocato” in Sicilia, dove si conferma le elevate temperature su tutta l’isola.

Nello specifico, in alcune zone, si registrano addirittura picchi quasi record. Parliamo di Caltagirone, nel Catanese, dove per poco non si arriva a 42 gradi. Qui, infatti, si arriva a 41,7 gradi.


Caldo anche nelle altre zone interne, meridionali e orientali della Sicilia, mentre la parte occidentale risulta essere più ventilata, anche se con umidità elevata.

Quasi ovunque vi sono temperature superiori a 38/39 gradi ma, per domani, dovrebbero esserci in circolazione venti più freschi. Secondo i dati Sias le città più afose, in questa giornata, dopo Caltagirone, sono le seguenti:


  • Riesi (CL): 39.7°C;
  • Aragona (AG): 38.9°C;
  • Enna bassa; 38.7°C;
  • Mazzarino (CL): 38.4°C;
  • Caltanissetta: 38.0°C;
  • Aidone (EN): 37.9°C;
  • Piazza Armerina (EN): 37.9°C;
  • Paternò (CT): 37.8°C;
  • Bivona (AG): 37.5°C;
  • Mineo (CT): 37.5°C;
  • Delia (CL): 37.2°C;
  • Agira (EN): 37.1°C.