Vampe di San Giuseppe: aggrediti 3 dipendenti RAP. Orlando: “Nessuna tradizione autorizza questi comportamenti”

Vampe di San Giuseppe: aggrediti 3 dipendenti RAP. Orlando: “Nessuna tradizione autorizza questi comportamenti”

PALERMO – Proseguono, con il supporto della Polizia di Stato e dei vigili del fuoco, le operazioni di prevenzione svolte dalla Risorse Ambiente Palermo (RAP) per la rimozione di legna e altri infiammabili in diverse zone della città in vista delle cosiddette “vampe di San Giuseppe”.

Le vampe sono una tradizione a Palermo: ogni anno, il giorno di San Giuseppe, il 19 marzo, i piccoli quartieri degli stretti vicoli del centro storico accumulano chili e chili di legna, tra pezzi di mobilio da gettare via, assi, tavole e oggetti; si riuniscono e danno vita a dei suggestivi, quanto pericolosi, falò.




Negli ultimi anni sono stati molti gli scontri tra gli addetti RAP, che cercano di prevenire con ogni mezzo a disposizione l’esecuzione dei falò, e i cittadini legati alla tradizione.

 

 

Dopo che ieri alcuni operai della RAP sono stati aggrediti, l’azienda ha chiesto il supporto delle forze dell’ordine per poter proseguire nell’attività di rimozione dei materiali infiammabili, attività che- afferma il sindaco Orland – “serve a prevenire situazioni di pericolo per le persone e per l’ambiente, visto che spesso vengono bruciati materiali e sostanze pericolose o che le fiamme arrecano danni alle infrastrutture“.

Il sindaco ha espresso anchesolidarietà ai lavoratori dell’azienda e a tutti coloro che sono coinvolti in queste attività ma a volte sono oggetto di attacchi violenti ed incivili”, affermando che “nessun rispetto di alcuna tradizione autorizza comportamenti inaccettabili”.