Usa auto di servizio per viaggio con famiglia: guai per una preside - Newsicilia

Usa auto di servizio per viaggio con famiglia: guai per una preside

Usa auto di servizio per viaggio con famiglia: guai per una preside

MARSALA – Seduta a bordo dell’auto e in viaggio verso Ventimiglia, provincia di Imperia, in Liguria. Anna Rita Zappulla (originaria di Marsala, in provincia di Trapani) è stata fermata proprio mentre era in viaggio sulla macchina dell’istituto scolastico di cui è dirigente, l’Ipsia Marconi di Imperia.

Fin qua non ci sarebbe nulla di strano, se non fosse che la Toyota Corolla era stata utilizzata per scopi personali.



“Sono un dirigente e posso autogestirmi”, avrebbe dichiarato ai carabinieri che l’hanno fermata. Un’azione necessaria perché, secondo le indagini, la donna avrebbe utilizzato il mezzo per motivi non lavorativi anche in altre occasioni.

A far scattare l’inchiesta alcune lamentale da parte di altri docenti e colleghi, che avrebbero evidenziato la mancata disponibilità del mezzo proprio perché usata sempre dalla preside.


La 62enne originaria di Marsala, infatti, sarebbe stata fermata in compagnia della famiglia mentre tornava da un viaggio in Francia. Colta sul fatto, non avrebbe trovato alcuna giustificazione plausibile.

Adesso, la donna, preside anche dell’Istituto Colombo e del Centro Levante a Sanremo, rischia fino a 10 anni.

Immagine di repertorio

Per rimanere sempre aggiornato scarica la nostra app.