Uccise clochard con una sprangata in faccia per 25 euro: 17enne condannato - Newsicilia

Uccise clochard con una sprangata in faccia per 25 euro: 17enne condannato

Uccise clochard con una sprangata in faccia per 25 euro: 17enne condannato

PALERMO – È arrivata la condanna a 10 anni per il ragazzo di 17 anni che ha ucciso, il 20 dicembre dell’anno scorso, il clochard di origini francesi che viveva sotto i portici di piazzale Ungheria a Palermo, conosciuto da tutti come Aldo.

L’omicida minorenne è un rumeno residente nel quartiere palermitano Ballarò che lo uccise con un colpo di spranga in faccia per rubargli 25 euro. La sentenza è arrivata dal giudice per l’udienza preliminare del Tribunale dei Minori.



I reati contestati sono omicidio preterintenzionale e rapina aggravata. L’accusa era stata rappresentata dal pubblico ministero Paoletta Caltabellotta che aveva chiesto una condanna a 14 anni. Il giovane era stato poi riconosciuto e fermato grazie ad alcuni video delle telecamere di sorveglianza della zona.

Ulteriore prova della sua colpevolezza sono state alcune tracce di sangue sul suo giubbotto che i carabinieri della compagnia di piazza Verdi avevano recuperato. Il 17enne ha poi confessato il delitto affermando però di volere solo i soldi del clochard e negando con fermezza di volerlo uccidere.