Turista violentata vicino a un giardino pubblico: segni sul corpo mostrano l'aggressione subita - Newsicilia

Turista violentata vicino a un giardino pubblico: segni sul corpo mostrano l’aggressione subita

Turista violentata vicino a un giardino pubblico: segni sul corpo mostrano l’aggressione subita

PALERMO – Un incontro si è trasformato in un incubo per una turista americana di 29 anni in visita a Palermo.

La donna avrebbe conosciuto un cingalese nella notte tra venerdì e sabato nelle vicinanze della Cattedrale. Una camminata insieme lungo corso Vittorio Emanuele, qualche bacio e poi linaudito abuso vicino a Villa Bonanno.


La 29enne si sarebbe, nonostante le difficoltà, svincolata e sarebbe corsa al Policlinico per denunciare quanto accaduto agli agenti della polizia, affermando probabilmente anche di non aver urlato per il timore di una reazione più violenta da parte dell’extracomunitario.

Le molestie da parte di quest’ultimo erano, secondo quanto verificato dai medici, visibili grazie ad alcuni segni presenti sul suo corpo. Per individuare l’autore della violenza i poliziotti stanno visionando le riprese delle telecamere di videosorveglianza della zona.

Immagine di repertorio