Trovato ordigno bellico a 30 metri dalla riva del mare: “Pericoloso per la pubblica incolumità”

Trovato ordigno bellico a 30 metri dalla riva del mare: “Pericoloso per la pubblica incolumità”

MESSINA – Un ordigno bellico è stato identificato e ritrovato nel tardo pomeriggio della giornata di ieri all’interno dello specchio d’acqua antistante Santa Margherita, frazione della città di Messina.


A notare lo strano oggetto in mare, inizialmente, è stato un sub, che ha immediatamente provveduto a segnalarlo alla polizia. La forma era quella di una bomba.


Sul posto sono, quindi, arrivati sia la polizia che gli uomini della Capitaneria di Porto che lo ha ritenuto pericoloso per la pubblica incolumità. L’area è stata, poi, transennata.


L’evento è stato immortalato da molti curiosi che si sono assiepati sul lungomare per seguire le operazioni di disinnesco.



Immagine di repertorio