Trascinato in un edificio abbandonato, picchiato e derubato: incubo per un 26enne. Indaga la polizia

Trascinato in un edificio abbandonato, picchiato e derubato: incubo per un 26enne. Indaga la polizia

PALERMO – Un terribile incubo quello vissuto da un 26enne del quartiere palermitano di Ballarò, vittima di un’aggressione e di una rapina in pieno giorno.

La vicenda sarebbe avvenuta lo scorso venerdì e attualmente sarebbe al vaglio degli inquirenti. Proseguono le ricerche dei responsabili, forse in 5 (tra loro, in base ad alcune indiscrezioni, anche una donna).



Secondo una prima ricostruzione, il giovane sarebbe stato bloccato nei pressi di vicolo della Pietà a Palazzo Reale e trascinato in un edificio fatiscente e abbandonato, che pare sia un luogo spesso frequentato da tossicodipendenti. Lì, in base alla testimonianza del 26enne, sarebbe stato prima picchiato e preso a calci e pugni, poi derubato del proprio denaro e del cellulare.

I malviventi responsabili del brutale atto si sarebbero poi dati alla fuga.


Il ragazzo, nonostante la paura e lo choc, sarebbe riuscito a contattare gli agenti della Polizia di Stato, che hanno avviato un’indagine sul caso. Sarebbero state acquisite anche le immagini dei sistemi di videosorveglianza della zona nell’intento di risalire agli autori del violento gesto.

Immagine di repertorio