Trapani, arrestato Gaspare Como, cognato del boss Matteo Messina Denaro

Trapani, arrestato Gaspare Como, cognato del boss Matteo Messina Denaro

TRAPANI – Gaspare Como, il cognato del capomafia Matteo Messina Denaro, è stato arrestato dalla Dia di Trapani.

Pregiudicato per associazione a delinquere ed estorsione, il 45enne è accusato di trasferimento fraudolento di beni.

Sequestrati la sua azienda di vendita di abbigliamento e un immobile a Castelvetrano. I provvedimenti sono stati emessi dalla Procura della Repubblica di Marsala. Como si trova ai domiciliari.

L’uomo è sposato con Bice Maria Messina Denaro ed è accusato di aver avviato e gestito, anche se in maniera occulta, due esercizi commerciali per la vendita al dettaglio di abbigliamento a Castelvetrano e a Marsala, attribuendone la titolarità ad alcune teste di legno.

 Già nel 2012, la Procura della Repubblica di Marsala, aveva sequestrato altri beni, tra cui immobili e auto. Il valore dei beni sequestrati è di circa 200mila euro.

Commenti