Tragico scontro frontale tra moto e auto: la vittima aveva 24 anni - Newsicilia

Tragico scontro frontale tra moto e auto: la vittima aveva 24 anni

Tragico scontro frontale tra moto e auto: la vittima aveva 24 anni

SIRACUSA – È Gianluca Ruvioli la vittima del terribile incidente stradale avvenuto in contrada Targia (a Siracusa) oggi pomeriggio.

Il giovane, di appena 24 anni, appassionato di moto e tatuaggi, era a bordo della sua Yamaha R6 nera, di grossa cilindrata, quando si è schiantato frontalmente con un’auto, all’altezza dell’ingresso Nord di Siracusa.




Nell’incidente sarebbero rimaste coinvolte anche 3 auto. I soccorsi, nonostante il tempestivo arrivo, non sono serviti a nulla: il corpo di Gianluca era già senza vita quando i medici hanno tentato di rianimarlo.

In pochi minuti è stato il caos. Il traffico è andato in tilt e la strada è stata chiusa dagli agenti della polizia municipale intervenuti in entrambi i sensi di marcia.


Gianluca, a quanto pare, è solo l’ultima vittima in ordine di tempo di questa “strada maledetta” (come la chiamano i siracusani). Il rettilineo è, infatti, tristemente famoso per il numero di decessi registrati che si sarebbero verificati a causa dello stato del manto stradale e dell’elevata velocità dei mezzi in transito. A ciò si aggiungerebbe anche il sorpasso azzardato di turno, le inversioni a U per chi esce dai benzinai e dai locali lì presenti e la mancanza dell’illuminazione pubblica.

Gli amici del giovane hanno espresso il proprio dolore attraverso i social network. Come Seby che ha scritto: “Ma frate Gianluca Ruvioli pieno di dolore, di tristezza, amarezza. A pezzi! Mi giunge questa brutta notizia per stravolgermi. Rimarrai nel cuore per sempre. Riposa in pace fratello“.