Tragedia Barriera, lo scooter contro la Smart: la ricostruzione dell’incidente

Tragedia Barriera, lo scooter contro la Smart: la ricostruzione dell’incidente

CATANIA – Lo squillo del telefono nel cuore della notte e la chiamata che mai nessuno vorrebbe ricevere.

È quanto accaduto a Pietro Crisafulli, padre di Domenico, morto ieri sera in un incidente stradale. Erano circa le ore 23, quando il ragazzo venticinquenne si è scontrato violentemente con un’auto mentre era a bordo del suo scooter.

Il tragico episodio si è verificato in via Antonino Zacco, all’angolo con via del Bosco e via De Logu. Il mezzo a due ruote è stato colpito in pieno da una Smart nera, dove alla guida, secondo le prime informazioni ci sarebbe stata una donna, rimasta illesa. La sua auto è stata portata via con il carroattrezzi. 

Crisafulli Smart

In base ai primi calchi, il violento impatto sarebbe stato causato da una velocità abbastanza sostenuta.

Che per Domenico ci fosse poco da fare si era capito subito, ma a dare il definitivo responso negativo sono stati i sanitari, giunti sul posto dopo essere stati avvertiti.

I rilievi sono stati presi dai vigili urbani e dai carabinieri, che stanno ultimando la ricostruzione della dinamica.

Commenti