Traffico rifiuti su navi ong: Cassazione accoglie con rinvio il ricorso della Procura di Catania - Newsicilia

Traffico rifiuti su navi ong: Cassazione accoglie con rinvio il ricorso della Procura di Catania

Traffico rifiuti su navi ong: Cassazione accoglie con rinvio il ricorso della Procura di Catania

CATANIA – La terza sezione della Corte di Cassazione ha accolto con rinvio il ricorso della Procura di Catania contro la decisione del Tribunale del Riesame riguardo l’inchiesta Bordeless sulla gestione di rifiuti da navi di Ong.

In particolare, tale ricorso va contro la decisione di annullare il sequestro, disposto dal g.i.p., di 200mila euro da due conti correnti intestati a Francesco Gianino, titolare della “Mediterranean shipping agency” di Augusta (in provincia di Siracusa).



Secondo quanto detto dal legale di Gianino, l’avvocato Dina D’Angelo, la decisione della Corte Suprema non renderebbe esecutivo il sequestro. Questa situazione, dunque, tornerà a essere al centro del dibattimento dell’udienza con il Tribunale del Riesame di Catania.

Secondo l’accusa del g.i.p., la rilevante presenza di numerose navi private coinvolte nell’attività di soccorso in mare, indirizzate per lo sbarco dei migranti in porti italiani, avrebbe fruttato alle tasche di Gianino, causando un generale aumento dei giri d’affari dell’interessato.


Immagine di repertorio