Traffico, degrado e abbandono nel cuore di Catania

Traffico, degrado e abbandono nel cuore di Catania

CATANIA – Erbacce, posteggio selvaggio, traffico in tilt, una palazzina abbandonata, lampioni danneggiati, muri imbrattati, furti continui di ferro e rame: no, non ci troviamo in una delle tante periferie degradate della città ma nel suo cuore, in via Ala, alle spalle di Piazza Lanza.

Una zona strategica e importantissima per la municipalità di “Borgo-Sanzio” perché posizionata tra il viale Fleming e piazza Lanza.

Orazio Grasso, consigliere della III circoscrizione di Catania, ha raccolto tutte le segnalazioni dei residenti e dei commercianti di questo territorio. Disagi e problemi che si concentrano soprattutto nell’edificio abbandonato di fronte alla Casa Circondariale di piazza Lanza: un immobile che in passato apparteneva al Ministero di Grazia e Giustizia ed ora è stato dato in comodato d’uso all’amministrazione comunale.

Se da una parte si vuole scongiurare il rischio di occupazioni abusive dall’altra, l’assenza di manutenzione ha trasformato questo edificio in un pericolo per i passanti. Quello che potrebbe essere una risorsa importante, in un momento critico d’emergenza abitativa a Catania, diventa un ostacolo o una discarica.  “Un destino di degrado ed abbandono che colpisce pure lo spiazzo di via Ala– afferma Orazio Grasso-. Qui ci sono lampioni danneggiati, furti di materiale ferroso, muri imbrattati e cocci di vetro. Tutti segnali di come, all’interno dello slargo che confina con la scuola “Maiorana”, manchi soprattutto la vigilanza“.

palazzo via ala abbandonato difronte al carcere

Le segnalazioni e le richieste di intervento in quest’area si susseguono ormai da anni: un’area nei pressi di via Fratelli Rosselli che potrebbe diventare un luogo di aggregazione per tutti i ragazzi della zona vista la presenza del campetto sportivo già usato, in passato, per le competizioni nazionali di Bike-Polo.

Si potrebbero realizzare – continua Orazio Grasso-  spazi sportivi e ricreativi aperto a tutti con la possibilità di andare in bici, passeggiare e giocare a pallone o a basket in completa sicurezza“.

Via Ala a Catania è uno dei tanti problemi della città di Catania;  perché a Catania una risorsa può diventare una questione irrisolvibile o, peggio, un danno.

Commenti