Trabia, caccia vietata di 5 lepri ed un cinghiale, sequestrati

TRABIA – I militari della compagnia di Termini Imerese hanno denunciato quattro persone per aver violato le norme volte alla protezione della fauna selvatica e per il prelievo venatorio.

Durante un servizio di perlustrazione svolto nelle strade intercomunali di Trabia, un equipaggio della sezione radiomobile procedeva al controllo di un’autovettura con quattro cacciatori a bordo.

Tra i sedili anteriori e posteriori dell’auto veniva rinvenuto un fucile da caccia, legalmente detenuto con relativo munizionamento ed all’interno di un sacco di plastica si trovavano conservate 5 lepri e nel vano bagagli un ulteriore sacco contenente un cinghiale.

Nella considerazione che, per l’anno corrente la lepre è annoverata dalle norme regionali come animale protetto vietandone la caccia mentre la caccia al cinghiale è consentita soltanto a partire dal mese di novembre sino a gennaio, i quattro cacciatori venivano condotti in caserma.

In relazione alle norme vigenti, i militari procedevano al sequestro della selvaggina, dell’arma, del relativo munizionamento nonché dei documenti di caccia.

Commenti