Torna l’ora legale, ma il prossimo anno la pratica sarà ancora in vigore?

Torna l’ora legale, ma il prossimo anno la pratica sarà ancora in vigore?

PALERMO – Siamo ormai a poche dallo “slittamento delle lancette” a cui si è tutti ormai un po’ affezionati. Ebbene proprio questa notte, alle 2 ci toccherà spostare l’orologio avanti di un’ora e sottrarci del sonno prezioso per tornare all’ora legale.

L’ora solare tornerà invece in vigore il 26 ottobre. Questa antica pratica ha preso vita durante la prima guerra mondiale come misura volta ad assicurare un risparmio energetico sfruttando il più possibile la luce del sole e preservando l’elettricità.


Ma gira voce già da qualche anno che ben presto questa pratica verrà del tutto abbandonata. La richiesta di ciò è stata più volte avanzata al Parlamento europeo dai paesi membri del Nord. La richiesta della Commissione esplicitava di apporre il cambiamento già dal 2019, mantenendo l’orario estivo per tutti gli Stati membri, ma l’approvazione della nuova proposta emanata ha rimandato tutto al 2021. In ogni caso, anche se la proposta venisse accolta, a ogni Paese sarebbe concessa la possibilità di scegliere da che parte “oraria” schierarsi.

Per molti questa potrebbe sembrare una buona idea, visto l’enorme numero di persone che soffrono sia fisicamente che mentalmente il fatidico “cambio dell’orologio”. C’è infatti chi rimpiange parecchio, e anche per settimane, l’ora di sonno sottrattogli. Proprio per questo sono in circolazione anche dei buoni consigli per affrontare al meglio questo piccolo dato portatore di stress (come se la quarantena non bastasse…).



Tra questi abbiamo, innanzitutto, lo stabilire un orario da rispettare per andare a dormire e per alzarsi, in modo da regolarizzare il più possibile il ritmo sonno-veglia. Segue il mettere in campo una dieta ricca di triptofano, amminoacido presente in latticini, carboidrati, uova, cereali ma anche in verdure come zucchine, funghi, cavoli, spinaci e infine in frutta secca e banane. Non sarebbe poi male continuare, o iniziare, a svolgere attività fisica e assumere del magnesio che aiuta a combattere la stanchezza.

Perciò non resta ormai che posizionarci vicino ai nostri orologi di casa, in attesa, e tenerci stretti questi vitali consigli per vivere il più serenamente possibile questo cambio d’ora.