Torna a recuperare la droga nascosta nei caselli: 48enne in manette, nei pantaloni aveva anche un coltello

Torna a recuperare la droga nascosta nei caselli: 48enne in manette, nei pantaloni aveva anche un coltello

MESSINA – Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio previsti nella serata di sabato scorso, i poliziotti del commissariato di pubblica sicurezza di Capo d’Orlando e quelli del Distaccamento di polizia stradale di Sant’Agata di Militello hanno sottoposto a controllo un uomo di 48 anni, con precedenti di polizia, nei pressi dei caselli autostradali di Brolo.

Poco dopo e poco distante dai luoghi del controllo, i poliziotti hanno rinvenuto un sacchetto contenente più di 1,5 chili di marijuana. L’involucro contenente la sostanza stupefacente era stato nascosto all’interno di un canale di scolo delle acque reflue lungo la rampa di accesso ai caselli autostradali.



Dopo il rinvenimento, gli agenti hanno immediatamente organizzato un servizio di appostamento congiunto che, nel corso della notte, ha dato i suoi frutti e rivelato l’identità del proprietario della droga. Intorno all’1 infatti, gli agenti hanno avvistato e arrestato il 48enne sottoposto a controllo in serata, Pino Stigliolo Crimi, intento a recuperare la marijuana.

Sequestrato, altresì, un coltello di 16,5 centimetri con lama di 7,5 che l’uomo teneva nelle tasche dei pantaloni. Lo stesso, su disposizione dell’autorità giudiziaria, è stato sottoposto agli arresti domiciliari.