Tonno rosso pescato illegalmente e imbarcazioni sotto costa: scattano sequestri e sanzioni

Tonno rosso pescato illegalmente e imbarcazioni sotto costa: scattano sequestri e sanzioni

PORTO EMPEDOCLE – Gli uomini della Capitaneria di Porto Empedocle, in provincia di Agrigento, nei giorni clou del 14-15-16 agosto, hanno svolto una serrata attività di controllo e vigilanza al fine di garantire la sicurezza dei bagnanti.


La Capitaneria di Porto, da sempre in prima linea per la tutela dell’ambiente, dopo una lunga attività di indagine e monitoraggio che si è protratta fino alle prime luci dell’alba, hanno intercettato un’imbarcazione da pesca che aveva a bordo degli esemplari di tonno rosso sotto misura.


I militari della Guardia Costiera, quindi, dopo le formalità di rito, hanno provveduto al sequestro di quanto pescato illegalmente, degli attrezzi di pesca e, infine, hanno provveduto a effettuare una sanzione amministrativa di 2.600 euro.


Ma i controlli sono stati molti e, oltre al pescato illegale, sono stati 6 i verbali amministrativi effettuati, per un totale di 1.377 euro, per alcune imbarcazioni sotto costa.



Immagine di repertorio