Titolare di una nota casa di riposo insultava e mortificava anziano degente disabile: cessata attività - Newsicilia

Titolare di una nota casa di riposo insultava e mortificava anziano degente disabile: cessata attività

Titolare di una nota casa di riposo insultava e mortificava anziano degente disabile: cessata attività

PALERMO – La Polizia di Stato ha eseguito un provvedimento, emesso con apposita ordinanza dal Comune di Palermo, di “cessazione attività” delle struttura denominata “Anni Azzurri” sita in via Benedetto Marcello, il cui titolare risulta indagato per il reato di maltrattamenti in famiglia e sottoposto alla misura cautelare del divieto di dimora nei Comuni di Palermo, Bagheria, Altofonte, Monreale, Ficarazzi e Villabate.

Il provvedimento fa seguito alle indagini condotte dai poliziotti del commissariato di Zisa-Borgo Nuovo che avevano accertato condotte vessatorie e mortificanti nei confronti, in particolare, di un anziano degente, peraltro sofferente e disabile.

Nello specifico, la struttura si compone di due appartamenti posti allo stesso piano, entrambi adibiti alla comunità alloggio, oggetto delle recenti indagini.

Agli effetti di legge si tratta, quindi, di due attività separate: una totalmente abusiva e l’altra irregolare. Per quanto riguarda la prima è stato emesso un ordine di cessazione immediata dell’attività; per la seconda è stata invece disposta la cancellazione dagli appositi registri comunali.


Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com