Timbrano il badge ma non sono presenti a lavoro: 33 indagati per assenteismo e truffa nel Catanese

Timbrano il badge ma non sono presenti a lavoro: 33 indagati per assenteismo e truffa nel Catanese

GIARRE – Sono stati notificati dalla Procura della Repubblica di Catania ben 33 avvisi di conclusione indagine ai dipendenti del Distretto sanitario di Giarre.

Al centro del mirino medici, funzionari, autisti, personale amministrativo e dipendenti con varie mansioni. L’accusa è di assenteismo e truffa, i fatti risalirebbero al 2016.


La Procura ha delegato la Guardia di Finanza della compagnia di Riposto (CT) e secondo gli accertamenti i soggetti in questione avrebbero attestato falsamente la loro presenza a lavoro, mentre invece si sarebbero trovati altrove.

Il tutto praticato timbrando il badge erroneamente e illecitamente. Stamattina si sarebbe verificato un vero e proprio “terremoto giudiziario” quando i militari della Guardia di Finanza si sarebbero presentati nel Distretto sanitario, sito sul viale Don Minzoni, per le notifiche, sito sul viale Don Minzoni.


Immagine di repertorio