“Ti sfiguro con l’acido o ti uccido”, 33enne arrestato per minacce e abusi sessuali contro la ex

“Ti sfiguro con l’acido o ti uccido”, 33enne arrestato per minacce e abusi sessuali contro la ex

MODICA – I carabinieri di Modica, provincia di Ragusa, hanno arrestato R.N., 33enne di origini rumene e residente a Modica, per i reati di atti persecutori e lesioni personali ai danni di una ex convivente.


Le indagini sono iniziate a seguito di una denuncia presentata proprio dall’ex dell’uomo che ha raccontato ai carabinieri di aver subito violenze, minacce, aggressioni durante il lockdown e, quindi, non appena vi è stata la possibilità di movimento, è stata costretta a cambiare casa.


La giovane, connazionale del 33enne, durante il racconto, si è più volte fermata a causa della commozione legata alle violenze, abusi sessuali e minacce che subiva quotidianamente. L’uomo, inoltre, più volte l’aveva minacciata di sfigurarla con l’acido o di ucciderla a mani nude.


I militari, ascoltato quanto denunciato, si sono appostato nei pressi dell’abitazione dove l’uomo, nella serata di ieri, si era recato per aggredire nuovamente la giovane.



La presenza dei carabinieri ha, inoltre, scatenato l’ira nel 33enne che ha iniziato a ingiuriare la ragazza. L’uomo, già nel pomeriggio, era andato a casa della ex, ne aveva rotto gli infissi e poi ha inviato diversi audio con minacce di morte alla giovane.

Dopo le formalità di rito, l’uomo è stato posto agli arresti domiciliari su disposizione del pubblico ministero della Procura di Ragusa.

Immagine di repertorio