Test sierologico smentito dal tampone: respiro di sollievo per un agente di polizia municipale

Test sierologico smentito dal tampone: respiro di sollievo per un agente di polizia municipale

Test sierologico smentito dal tampone: respiro di sollievo per un agente di polizia municipale

AGRIGENTO – Un agente della polizia municipale di Agrigento, risultato positivo al test sierologico, sarebbe stato sottoposto a screening rinofaringeo per confermare la presenza del virus, ma il risultato sarebbe negativo.


Un respiro di sollievo per l’agente in servizio nel comune di Agrigento che, a seguito di alcuni test effettuati per scopi precauzionali, sarebbe stato obbligato all’isolamento domiciliare e contemporaneamente il suo caso sarebbe stato preso in carico dall’Asp.


Azienda Sanitaria avrebbe proceduto con il tampone per confermare o meno quanto emerso dallo screening precedente, ma fortunatamente il secondo test sarebbe risultato negativo.

Una buona notizia che in poche ore fa rientrare l’allarme. Non c’è rischio di contagio tra i vigili urbani e le attività di ricevimento del pubblico potranno riprendere regolarmente“, commenta così il primo cittadino Lillo Firetto.

Immagine di repertorio