Tentato suicidio nel Catanese, ecco perché una 45enne di Paternò ha tentato di lanciarsi nel vuoto

Tentato suicidio nel Catanese, ecco perché una 45enne di Paternò ha tentato di lanciarsi nel vuoto

CATANIA – Arrivano nuovi dettagli su quanto accaduto ieri sera nel Catanese.

Poco prima delle 20, una donna di 45 anni di Paternò (CT) ha raggiunto il ponte che sovrasta la SS 121, all’altezza del Km 14+330, con l’intenzione di farla finita.


Alcuni utenti della strada, vedendola in stato confusionale sporgersi pericolosamente dal parapetto, hanno chiesto aiuto al 112 consentendo l’intervento sul posto di una pattuglia del Nucleo Radiomobile della compagnia carabinieri di Paternò.

I militari, dopo una lunga opera di persuasione per convincere la donna a non compiere il gesto estremo, notando che la stessa, ormai disperata, stava per lanciarsi nel vuoto, sono intervenuti afferrandola per le braccia e traendola in salvo.


La poveretta, che sembra abbia compiuto il gesto per questioni di natura sentimentale, è stata soccorsa e trasportata al Policlinico di Catania.

Immagine di repertorio