Tempesta choc a Palermo, automobilisti si mettono in salvo a nuoto – I VIDEO

Tempesta choc a Palermo, automobilisti si mettono in salvo a nuoto – I VIDEO

PALERMO – Sarebbe dovuto essere un giorno di festa a Palermo, dato che oggi è il Festino di Santa Rosalia, ma il maltempo ha portato paura, danni e disagi.


Il forte nubifragio che si è abbattuto sul capoluogo siciliano questo pomeriggio ha in pochi minuti allagato le strade, obbligando gli automobilisti a lasciare le auto “a nuoto”.


Numerosi, infatti, sono i veicoli rimasti bloccati all’interno di veri e propri fiumi artificiali creatisi a causa dei numerosi millimetri di pioggia caduti.


 



 

Una ragazza, proprio oggi pomeriggio, è stata soccorsa dai sommozzatori dei vigili del fuoco nella zona di via Imera dopo essere rimasta intrappolata nell’auto sommersa dall’acqua. Per la giovane sono stati momenti di paura interminabili quando si è resa conto di non potersi liberare a causa dell’innalzamento del livello d’acqua.

Ma gli allagamenti hanno interessato maggiormente, come spesso accade, il trafficato viale Regione Siciliana, la zona dell’ospedale Buccheri La Ferla e quella dell’ospedale Civico e  del Policlinico.

Fortemente colpito anche il quartiere Passo di Rigano dove un cittadino, dato che la strada si era trasformata in un vero e proprio canale, ha deciso di fare simpaticamente due bracciate a nuoto.

 

 

 

I danni sono numerosi e nelle prossime ore, probabilmente, si comincerà la conta.