Tecnis ha venduto la sua quota dunque nessun rischio per la Catania-Ragusa

Tecnis ha venduto la sua quota dunque nessun rischio per la Catania-Ragusa

RAGUSA – Dopo l’arresto di Costanzo e Bosco della Tecnis non dovrebbe esserci alcun rischio per il raddoppio della Catania-Ragusa. La società, infatti, aveva già ceduto una sua quota.

I dettagli nel servizio di Viviana Sammito in onda nei Tg di Videomediterraneo

Commenti