Succede a Siracusa e provincia: 3 febbraio MATTINA

Succede a Siracusa e provincia: 3 febbraio MATTINA

SIRACUSA – Carabinieri, ecco i fatti di cronaca più importanti della giornata:

  • Ieri pomeriggio, i militari della Stazione di Francofonte, in esecuzione dell’Ordinanza di aggravamento della detenzione domiciliare emessa dal Tribunale di Siracusa, hanno arrestato, Domenico Fava, pregiudicato,37 enne, per il reato di evasione commesso la notte del 6 agosto 2016. In quella circostanza il francofontese, nonostante la sottoposizione alla misura della detenzione domiciliare per reati contro la persona, si è allontanato arbitrariamente dalla propria abitazione per andare negli Uffici della Stazione CC di Francofonte, nel tentativo di ostacolare l’operato dei militari impegnati a segnalare all’Autorità Giudiziaria il figlio minorenne che si è reso responsabile del reato di rapina impropria in danno di un cittadino extracomunitario. Per l’arrestato, espletate le formalità di rito si spalancavano le porte della Casa di reclusione di Brucoli.

Domenico Fava, 37 anni

  • Continua senza sosta l’attività svolta dai carabinieri della provincia di Siracusa, su disposizione del Comandante Provinciale, Colonnello Luigi Grasso, finalizzata a contrastare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti e, di conseguenza, il loro consumo. Nel corso della giornata di ieri, i carabinieri hanno attenzionato il territorio del comune di Avola. Dopo la recente operazione “notte bianca” nell’ambito della quale i carabinieri della Compagnia di Noto hanno dato esecuzione a 14 provvedimenti cautelari emessi dal G.I.P. di Siracusa su richiesta della locale Procura della Repubblica per i reati di detenzione e spaccio in concorso di sostanze stupefacenti, numerose sono state le ulteriori segnalazioni di diversi cittadini che hanno riferito di insoliti via vai di persone in determinate zone del paese. I carabinieri, pertanto, hanno organizzato un mirato servizio impiegando, in sinergia tra di loro, militari in uniforme e personale in abiti civili, ponendo in essere una serie di perquisizioni finalizzate alla ricerca di sostanze stupefacenti. In particolare, nel corso del primo pomeriggio i militari dell’Aliquota Operativa del Norm della Compagnia di Noto hanno tratto in arresto in flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti Giuseppe Bianca, avolese di 54 anni, già noto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti di polizia. In particolare, nell’ambito della quotidiana attività info-investigativa finalizzata alla prevenzione e repressione dei reati, i militari apprendevano di un insolito via vai di giovani dall’abitazione dell’arrestato. 
Giuseppe Bianca, 54 anni

Giuseppe Bianca, 54 anni

Commenti