Succede a Catania e provincia: 9 febbraio MATTINA

Succede a Catania e provincia: 9 febbraio MATTINA

CATANIA – Polizia e carabinieri: ecco i fatti di cronaca di questa mattina a Catania e provincia:

  • Nel corso della nottata, durante un servizio antidroga, la polizia di Catania ha arrestato il cittadino extracomunitario Sliman Dansuor, gambiano di 26 anni, colto in flagranza di reato e in possesso di 18 grammi di hashish, confezionati in 14 stecche pronte per la cessione, avvenuta in un primo momento sotto gli occhi degli agenti che lo hanno bloccato all’interno del noto quartiere “San Berillo”. Dell’arresto è stata informata l’autorità giudiziaria che ha disposto che il soggetto venisse rinchiuso presso il carcere di Catania in piazza Lanza.

    DANSOUR SLIMAN

  • La polizia ha arrestato Salvatore Sangricoli, 20 anni. Il fatto per cui è stato arrestato, risale alla notte del 17 settembre 2016, quando alcune persone con il volto travisato, forzando la serratura, sono entrate un una casa e hanno rubato due televisori e tre fucili che prelevavano da una cassaforte, dopo averne divelto le pareti in lamiera. Tutta la scena è stato ripresa ripresa dalle immagini di un sistema di telecamere.
Salvatore Sangricoli, 20 anni

Salvatore Sangricoli, 20 anni

  • La Polizia di Stato ha arrestato Salvo Lagati, 23 anni, pregiudicato, ritenuto responsabile dei reati di detenzione illecita, ai fini di spaccio, di sostanza stupefacente del tipo marijuana, e di resistenza a P.U.. L’uomo è stato visto in via Timoleone, angolo via Vezzosi, mentre vendeva una dose di sostanza stupefacente ad un acquirente a bordo di motociclo. Il malvivente, alla vista degli agenti ha buttato un involucro in cellophane trasparente contenente sostanza stupefacente e ha cercato di fuggire a bordo del proprio motociclo. Una volta perquisito sono state trovate altre 8 dosi, per un peso complessivo di 9 grammi, e di 90 euro in banconote di vario taglio, provento dell’attività illecita. L’arrestato è stato rinchiuso a piazza Lanza.
Salvo Lagati, 24 anni

Salvo Lagati, 24 anni

  • La polizia ha arrestato Giuseppe Platania, 56 anni, ritenuto responsabile del reato di detenzione ai fini dello spaccio di sostanza stupefacente del tipo cocaina. Nel corso di perquisizione domiciliare eseguita da personale della Sezione “Contrasto al Crimine Diffuso” nell’abitazione del Platania, nel rione di Librino, sono stati trovati 71 involucri di plastica di colore bianco, con gli apici termosaldati, contenenti complessivi 25 grammi di sostanza stupefacente del tipo cocaina, nonché 4 bilancini di precisione e materiale utile al confezionamento della stessa. L’arrestato è stato rinchiuso nel carcere di piazza Lanza.
Giuseppe Platania, 56 anni

Giuseppe Platania, 56 anni

  • I carabinieri di Catania hanno arrestato Luciano Ricciardi, 26 anni, catanese, in quanto responsabile di violazione delle prescrizioni riguardanti la sorveglianza speciale di pubblica sicurezza con obbligo di soggiorno, ricettazione e possesso ingiustificato di chiavi alterate o di grimaldelli in concorso con un pregiudicato catanese di 49 anni. Sono stati i militari a riconoscerlo e fermarlo mentre, alla guida di una Lancia Y, percorreva la via Sangiuliano in compagnia del pregiudicato. I militari, perquisendo l’autovettura, hanno ritrovato e sequestrato una centralina elettronica marca Bosch, del tipo utilizzato sulle autovetture, un grimaldello a chiave universale, utilizzato come “Passepartout”  per forzare le portiere delle auto, una chiave da meccanico, da utilizzare in combinazione con il grimaldello. L’autovettura è stata posta sotto sequestro, in quanto mancante di copertura assicurativa, mentre l’arrestato attenderà il processo per direttissima agli arresti domiciliari.
    ricciardi luciano 06031990 attrezzi ricciardi

  • I carabinieri di Catania hanno arrestato Michele Balsamo, 51 anni, catanese, nell’esecuzione di un ordine per l’espiazione di pena detentiva emesso dal tribunale di Catania. Il pregiudicato, condannato per detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti, reato commesso a Catania nell’ottobre del 2015,  dovrà scontare la pena di 8 mesi di reclusione in regime di detenzione domiciliare.  
    Balsamo Michele

  • I carabinieri di Catania hanno arrestato Daniele Rossello, 23 anni, catanese, in esecuzione di un’ordinanza di aggravamento della misura cautelare emessa dal tribunale di Catania. I giudici, una volta ricevuta la richiesta dei carabinieri, che più volte avevano sanzionato il ripetersi delle violazioni dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria cui l’uomo era sottoposto, lo hanno arrestato e rinchiuso nel carcere di Catania in piazza Lanza.
    ROSSELLO Daniele, Catania 20.9.1993

  • I carabinieri di Palagonia hanno arrestato in flagranza di reato un ragazzo di 16 anni del posto, già gravato da precedenti di polizia, in quanto responsabile di spaccio e detenzione illecita di sostanze stupefacenti. I militari lo hanno sorpreso nel centro cittadino mentre vendeva una dose di droga a uno studente di appena 13 anni. Dopo averlo fermato e perquisito gli hanno trovato addosso altre 24 dosi di “marijuana” che sono state poste sotto sequestro. Il giovanissimo cliente è stato segnalato alla prefettura di Catania mentre l’arrestato, una volta assolte le formalità di rito, è stato accompagnato nel centro di prima accoglienza per minorenni del capoluogo etneo.

 

 

 

Commenti