Succede ad Agrigento e provincia: 19 aprile MATTINA - Newsicilia

Succede ad Agrigento e provincia: 19 aprile MATTINA

Succede ad Agrigento e provincia: 19 aprile MATTINA

AGRIGENTO – Le operazioni condotte dalla polizia ad Agrigento e provincia oggi:

  • Il personale della polizia di Stato ha arrestato C.L. di 48 anni di Sciacca per evasione dagli arresti domiciliari. L’uomo poco prima ha telefonato al 113 lamentando all’operatore che il suo Avvocato non gli rispondeva al telefono e pertanto pretendeva che la volante lo raggiungesse in casa per attestare che quello che lui diceva era rispondente al vero. Al diniego da parte del poliziotto a mandargli la volante, C.L. lo ha minacciato che avrebbe violato la misura e sarebbe andato in commissariato. Nonostante il poliziotto lo abbia invitato a non uscire di casa, l’uomo poco dopo si è presentato al posto di polizia. A quel punto è stato arrestato per evasione e condotto nuovamente nella sua abitazione.
  • Il personale della polizia di Stato di Sciacca ha deferito all’autorità giudiziaria C.C. di anni 47 di Sciacca per possesso di oggetti atti ad offendere. In particolare, su segnalazione del personale sanitario dell’ospedale di Sciacca, che aveva notato un uomo armato di coltello nel corridoio del Pronto Soccorso, gli agenti del commissariato sono accorsi e, durante la perquisizione dell’uomo, hanno trovato un cutter ed un grosso coltello. A conclusione degli accertamenti, il soggetto, già noto agli uffici, è stato deferito e gli oggetti sottoposti a sequestro penale.

Immagine di repertorio



Per rimanere sempre aggiornato scarica la nostra app.