Succede a Siracusa e provincia: 19 settembre MATTINA

Succede a Siracusa e provincia: 19 settembre MATTINA

SIRACUSA – Ecco le operazioni condotte dalla Polizia di Stato a Siracusa e provincia:

  • nell’ambito del progetto “Trinacria”, gli agenti delle Volanti, insieme a personale del Reparto Prevenzione Crimine di Catania, hanno effettuato un servizio di controllo del territorio, oltre a quello svolto quotidianamente, identificando 18 persone, controllando 587 veicoli (con e senza sistemi elettronici), elevando una sanzione amministrativa e controllando 3 soggetti sottoposti a misure limitative della libertà personale. Inoltre, nel corso dei servizi in argomento, sono state denunciate due persone rispettivamente per resistenza a pubblico ffficiale e per il reato di evasione dai domiciliari;

 



  • gli agenti del commissariato di pubblica sicurezza di Lentini hanno segnalato all’autorità amministrativa competente un giovane di 19 anni per uso personale di cocaina; 
  • gli agenti del commissariato di Pachino hanno denunciato C.S., di 32 anni, e C.V., di 31 anni, entrambi residenti a Pachino, per il reato di tentato furto aggravato. I due sono stati sorpresi nei pressi di via Cassar Scalia mentre tentavano di aprire la cassetta contenente i soldi del parchimetro. C.S. è stato denunciato anche per il porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere (una mazza da baseball). Il 32enne è stato trovato, inoltre, in possesso di una chiave che apre la cassetta del parchimetro su indicato; 
  • gli agenti del commissariato di Augusta, nell’ambito di mirati servizi di prevenzione e repressione dei reati ambientali hanno sanzionato un uomo per aver gettato illegalmente, in un’area vicino al lungomare Granatello, dei rifiuti speciali, derivanti da lavori edili. L’uomo è stato obbligato al ripristino dei luoghi.