Succede a Siracusa e provincia: 17 settembre POMERIGGIO

Succede a Siracusa e provincia: 17 settembre POMERIGGIO

SIRACUSA – Le operazioni condotte dai carabinieri a Siracusa e provincia:

  • ieri i carabinieri della stazione Siracusa Principale, unitamente a militari della Sezione Operativa del Nucleo Operativo Radiomobile della compagnia di Siracusa, impegnati in un servizio di prevenzione e repressione del fenomeno dello spaccio di stupefacenti, hanno arrestato in flagranza di reato Angioletto Latina, di 25 anni, pregiudicato e disoccupato siracusano. I carabinieri, infatti, a seguito di una accurata attività d’osservazione a distanza, lo hanno sorpreso mentre cedeva sostanze stupefacenti ad assuntori locali in via Bonincontro. Uno degli acquirenti è stato fermato dai militari dell’arma e trovato in possesso di una dose di hashish appena acquistata dal Latina. A questo punto, dopo aver effettuato un’accurata perquisizione personale e domiciliare nei confronti del 25enne, i carabinieri hanno trovato 7 dosi di hashish confezionate singolarmente, per un totale di circa 6 grammi di stupefacente, oltre che un bilancino di precisione, una radio ricetrasmittente e del materiale plastico idoneo al confezionamento delle singole dosi. L’arrestato, condotto nei locali della caserma per le formalità di rito, è stato successivamente sottoposto agli arresti domiciliari così come disposto dall’autorità giudiziaria di Siracusa, in attesa del
    rito direttissimo che si svolgerà nella giornata odierna;



  • I carabinieri della Sezione Radiomobile del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Siracusa, nel corso di uno specifico servizio finalizzato al contrasto dello spaccio di
    sostanze stupefacenti, soprattutto nelle zone più sensibili della città, hanno arrestato per detenzione e spaccio di sostanza stupefacente Marian Curt, rumeno, di 20 anni, disoccupato, pregiudicato. Il giovane, alla vista della pattuglia dei militari dell’Arma, insospettiti a loro volta dalla sua presenza solitaria in una nota zona di spaccio quale via Italia n.103, ha cercato, inutilmente, di darsi alla fuga all’interno degli stabili condominiali presenti lungo la predetta via. L’intervento repentino dei militari ha consentito loro di bloccarlo e identificarlo senza permettergli in tal modo di darsi alla fuga e far perdere le proprie tracce. A seguito della perquisizione personale lo stesso Curt, è stato trovato in possesso di 28 dosi di marijuana, preconfezionate e pronte per lo spaccio, per un totale di 20 grammi, 79 involucri preconfezionati singolarmente contenenti cocaina, quest’ultime invece dal peso di 14 grammi  e, infine, una somma in contanti pari a 40 euro, verosimilmente provento dello spaccio dello stesso stupefacente. L’arrestato, così come disposto dalla autorità giudiziaria stessa, è stato posto in regime di arresti domiciliari nella propria abitazione;

  • I carabinieri della stazione di Ortigia, sono stati impegnati in servizi mirati al fine di reprimere e prevenire il fenomeno dei “parcheggiatori abusivi”. Sono stati eseguiti numerosi controlli in città e nei centri di maggior raccolta di turisti e visitatori, soprattutto presso il parcheggio del teatro greco, dell’ospedale, in vari punti di Ortigia e in prossimità delle località balneari. Nello specifico, i militari dell’Arma, assieme a personale della Polizia Municipale, hanno denunciato tre siracusani, già sottoposti alla misura del DASPO urbano, dopo averli nuovamente sorpresi ad infastidire gli automobilisti nei pressi del Lungomare di Levante Elio Vittorini, Via Romagnoli e Via Augusto. Dopo essere stati condotti nei locali dell’Arma, da parte dei militari intervenuti sul posto, i tre sono stati denunciati per aver violato il predetto divieto e contestualmente è stato richiesto all’autorità giudiziaria il provvedimento di aggravamento del DASPO stesso.