Succede a Siracusa e provincia: 14 luglio MATTINA - Newsicilia

Succede a Siracusa e provincia: 14 luglio MATTINA

Succede a Siracusa e provincia: 14 luglio MATTINA

SIRACUSA – Ecco le operazioni della polizia svolte a Siracusa e provincia:

  • Gli agenti della Polizia di Stato di Siracusa, nell’ambito di predisposti servizi antidroga, hanno denunciato C.A., di 29 anni, per possesso di sostanza stupefacente. I poliziotti, a seguito di indagini di polizia giudiziaria, hanno eseguito una perquisizione domiciliare a casa del giovane, trovando 7 piante di cannabis, successivamente sequestrate;
  • Gli agenti della polizia di Siracusa hanno denunciato M.M.S. di 33 anni, per possesso di sostanza stupefacente. Il personale di polizia operante ha trovato e sequestrato, a casa del denunciato, 3 piante di cannabis, un barattolo contenente 3,40 grammi di marijuana, un altro contenitore con 1,40 grammi di hashish e dei fertilizzanti utilizzati per la coltivazione della sostanza stupefacente;
  • La Polizia di Stato di Siracusa ha segnalato all’autorità amministrativa competente un uomo di 34 anni, per uso personale di marijuana;
  • La Polizia di Stato di Siracusa ha denunciato 2 persone per aver violato le limitazioni della libertà personale cui sono sottoposti e un giovane di 25 anni per i reati di minaccia e resistenza a pubblico ufficiale, porto abusivo di coltello e danneggiamento di beni della Pubblica Amministrazione. Quest’ultimo, di origine polacca, nella tarda serata di ieri, giunto al Pronto Soccorso dell’ospedale Umberto I di Siracusa in palese stato di alterazione psicofisica e armato di un coltello, ha minacciato il personale sanitario, dichiarando di volersi suicidare. L’uomo è stato bloccato dagli agenti arrivati al nosocomio e ricoverato nel reparto di psichiatria;
  • Gli agenti della polizia stradale di Siracusa hanno denunciato un uomo di 65 anni per guida in stato di ebbrezza alcoolica;
  • Gli agenti del commissariato di pubblica sicurezza di Pachino (Siracusa), insieme al personale del Reparto prevenzione crimine di Catania, hanno effettuato un servizio di controllo del territorio, nell’ambito del progetto “Trinacria”, che ha consentito di identificare 26 persone, di controllare 390 veicoli, di effettuare 4 sanzioni amministrative, di eseguire 2 fermi amministrativi, di ritirare 2 documenti e di controllare 4 persone sottoposte ad obblighi.

Per rimanere sempre aggiornato scarica la nostra app.