Succede a Siracusa e provincia: 11 luglio MATTINA

Succede a Siracusa e provincia: 11 luglio MATTINA

SIRACUSA – Le operazioni condotte dalla polizia a Siracusa e provincia:


  • gli agenti delle Volanti hanno denunciato C.L., siracusano di 23 anni, per il reato di resistenza, minacce e oltraggio a pubblico ufficiale. Il giovane, alle ore 5,35 circa di questa mattina, alla vista della volante si è dato alla fuga a bordo del proprio ciclomotore, nascondendosi tra le auto in sosta in via Montegrappa. Raggiunto dai poliziotti, ha tentato nuovamente la fuga andando a sbattere contro la volante con il proprio motociclo. Il mezzo sul quale il giovane viaggiava è stato sottoposto a sequestro ed è stata elevata una sanzione amministrativa per guida senza patente;

 


  • gli agenti hanno notificato la misura del divieto di avvicinamento, emessa dal Tribunale di Siracusa, a un uomo di 36 anni responsabile di atti persecutori nei confronti dell’ex moglie e del compagno di lei;

 


  • nell’ambito dei quotidiani controlli a coloro che sono sottoposti a misure limitative della libertà personale, gli agenti delle Volanti hanno denunciato M.D., di 30 anni, per evasione dagli arresti domiciliari e due persone sottoposte all’affidamento ai servizi sociali e assenti al controllo di polizia;

 



  • agenti del commissariato di Pubblica Sicurezza di Priolo Gargallo hanno denunciato M.S., di 23 anni, per il reato di furto. L’uomo, il 5 luglio scorso, si è reso responsabile del furto di circa mille euro e di numerosi pacchi di sigarette in una stazione di servizio nella quale si è introdotto per ben due volte nella stessa giornata, alle 4 del mattino e successivamente alle ore 22, forzando la porta di ingresso.

Immagine di repertorio