Succede a Messina e provincia: 16 aprile MATTINA - Newsicilia

Succede a Messina e provincia: 16 aprile MATTINA

Succede a Messina e provincia: 16 aprile MATTINA

MESSINA – Ecco le operazioni condotte dalla polizia a Messina e provincia:

  • La polizia di Messina è stata impegnata nell’ormai consueta operazione Quartieri Sicuri e ha proceduto al controllo di 499 persone e di 9.308 veicoli. Tra i veicoli sottoposti a verifica 2 sono stati sequestrati per violazioni al Codice della Strada, mentre sono 16 i verbali contestati, 3 i veicoli rubati ritrovati, 170 le persone destinatarie a vario titolo di provvedimenti restrittivi della libertà personale e sottoposte a controllo dai poliziotti e 6 le perquisizioni eseguite, e infine è stata sequestrata della marijuana. Sono state denunciate 14 persone: 6 cittadini stranieri ospiti del centro di accoglienza dell’ex caserma Gasparro per rissa e danneggiamento, 3 per il reato di furto aggravato di cavi di rame, 3 per furto ai danni di supermercati, una donna per minacce e porto abusivo di armi od oggetti atti a offendere e un’altra donna per furto di capi di abbigliamento in un negozio della zona sud;
  • la polizia di Messina ha arrestato Vincenzo Barbera, 60 anni, che, dopo la segnalazione da parte di un cittadino alla sala operativa, è stato sorpreso mentre rubava le ruote di un’auto in sosta nella zona centro-nord del capoluogo peloritano, una Ford Puma. All’arrivo degli agenti, l’uomo aveva appena terminato di smontare i quattro copertoni completi dei cerchi in lega, utilizzando un cric e un martello, prontamente posti sotto sequestro. Il sessantenne è stato quindi arrestato per furto aggravato e, su disposizione dell’autorità giudiziaria e in attesa del rito direttissimo previsto per oggi, è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

Per rimanere sempre aggiornato scarica la nostra app.