Strade come “fiumi”, nubifragi e pioggia incessante: Sicilia orientale “in ginocchio” per il maltempo – FOTO e VIDEO

Strade come “fiumi”, nubifragi e pioggia incessante: Sicilia orientale “in ginocchio” per il maltempo – FOTO e VIDEO

RAGUSA – Intere città “sommerse” dall’acqua, tuoni in lontananza e tanti disagi: sono questi i risultati dell’allerta meteo rossa e arancione diramata dalla Protezione Civile della Regione Siciliana per l’isola, valida per l’intera giornata di oggi.

Particolarmente colpito dal maltempo il Ragusano: ieri sera, nello specifico, a Ispica, Scicli, Modica e Pozzallo si sono verificati violenti nubifragi, che hanno allertato le autorità competenti e messo in allarme la cittadinanza.



 “Delle piogge hanno messo in ginocchio la nostra città”, ha dichiarato il sindaco di Pozzallo, Roberto Ammatuna, invitando gli abitanti delle zone limitrofe alla massima prudenza e rassicurando la presenza costante delle squadre di manutenzione, della Protezione Civile, dei vigili del fuoco e della polizia municipale sul territorio per fronteggiare i casi di emergenza.


 

 

Ammonimenti e informazioni simili anche dal sindaco di Scicli, Enzo Giannone, che condivide alcune immagini e avverte di alcuni provvedimenti per la pubblica sicurezza: “La Protezione Civile, la Polizia Locale, e gli uffici comunali, sotto direttive del sindaco Giannone e dell’assessore Fiorilla, sono intervenuti in contrada Cancellieri, a monte di Playa Grande, dove una strada era rimasta ostruita. Gli operai del Comune sono intervenuti anche in contrada Spinazzella, sempre a monte di Playa Grande. Alcuni rifiuti ingombranti avevano occupato la sede stradale in via Valdo a Cava d’Aliga e in via Guttuso, a Punta Corvo. Rimossi i massi stradali in via Ispica, nella parte bassa di via Guadagna. Rimessa in funzione la pompa di sollevamento idrico a Donnalucata, contrada Dammusi. Tratto via Archimede angolo via Lentini, a Donnalucatata, pozzanghera di grandi dimensioni, rischio aquaplaning”, si legge su Facebook.

Come specificato, le pessime condizioni meteorologiche hanno già provocato diversi disagi. Una foto pubblicata nella notte, per esempio, mostra la voragine che si è aperta a Cava Mortella (Ispica, Ragusa): un episodio che ha richiesto l’intervento immediato delle autorità.

Altrettanti problemi sulla Ispica-Pozzallo, dove un bar è stato letteralmente “invaso” dall’acqua ieri sera, sotto gli sguardi sgomenti dei testimoni preoccupati.

 

 

Carreggiate “come fiumi” e fango hanno reso praticamente impossibile la circolazione sulla Strada Provinciale 45, nel territorio di Ispica.

Altrettanto preoccupante la situazione nel Siracusano: tra le città più colpite dai forti temporali registrati nel corso della notte c’è anche Noto. Un video proveniente da San Corrado di Fuori mostra l’alluvione di ieri sera.

 

 

Nelle prime ore del mattino il maltempo si è gradualmente spostato verso Catania, dove nelle prossime ore potrebbero verificarsi casi di piogge molto intense. Le scuole rimarranno chiuse e potranno verificarsi ritardi e problemi anche in aeroporto.

 

 

 

Aggiornamenti relativi all’evoluzione della situazione saranno disponibili nelle prossime ore.

Fonte immagini e video: Facebook – Centro Meteorologico Siciliano, Meteo Ispica, Enzo Giannone, Damiano Scribi

Fonte immagine di copertina: Facebook – Enzo Giannone