Spiagge off limits per Ferragosto, continua la stretta dei Comuni siciliani: in alcuni casi, soluzioni di compromesso

Spiagge off limits per Ferragosto, continua la stretta dei Comuni siciliani: in alcuni casi, soluzioni di compromesso

PALERMO – Un anno insolito, un’estate sui generis e un Ferragosto off limits in determinate spiagge siciliane, dove non sarà possibile fare il classico falò o trascorrere la notte in spiaggia.


In alcuni Comuni palermitani soprattutto si è cercato di trovare una sorta di via di mezzo, per non interdire totalmente l’accesso ma per garantire la sicurezza di tutti. Infatti, anziché la chiusura, sono stati disposti per lo più controlli ferrati nelle giornate di venerdì 14 e sabato 15, contro probabili assembramenti. Un esempio è la spiaggia di Mondello.


A Capaci, Campofelice di Roccella, invece, si è già optato per la chiusura completa. Stessa sorte per San Vito Lo Capo, una delle spiagge più belle della Sicilia.



Ancora incerti a Cefalù sul da farsi, probabilmente sarà interdetto solo un tratto di spiaggia, ma così facendo non si risolverebbe il “problema” e il rischio di creare gruppi numerosi.

Modica, Scicli, Noto e Avola hanno espresso il totale diniego e, pertanto, le spiagge non saranno disponibili. Stesso discorso per Alcamo e Terrasini, in ottica di prevenzione dei rischi. In quest’ultimo caso, tra l’altro, sono sarà permesso l’accesso alla spiaggia Praiola e in tutto il litorale giorno 14 agosto fino alla mattina del 15.